Ialmo NewsIN EVIDENZA

Catania: l’operazione “Stella cadente” e il blitz antidroga a San Cristoforo, 37 arresti

Sgominata un'organizzazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti in una delle zone cittadine storicamente controllata dalla famiglia mafiosa dei “Santapaola” e gestita, sino al 2017, dai Nizza

(11 gennaio 2019)

Oltre 150 carabinieri del comando provinciale di Catania hanno eseguito un provvedimento restrittivo a Catania, Caltanissetta e Ragusa emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale etneo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 37 soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di un’organizzazione criminale dedita alla vendita al minuto di sostanze stupefacenti in una delle zone cittadine storicamente controllata dalla famiglia mafiosa dei “Santapaola” e gestita, sino al gennaio 2017, dal clan dei “Nizza”.

La stima del volume di affari illeciti della banda si aggirava intorno agli 11 mila euro al giorno, e tre degli arrestati sono minori. Spacciavano, infatti, anche ragazzini che hanno meno di 14 anni.

27 persone sono state portate in carcere, i minorenni all’istituto penale minorile di Bicocca. In tre sono agli arresti domiciliari e quattro hanno l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La provincia di Ragusa è stata interessata perché una delle 37 persone in questione si trovava già rinchiusa nel carcere di contrada Pendente.

Valentina Frasca

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close