Ialmo NewsIN EVIDENZA

Cancro e inquinamento: anche nel Calatino verrà attivato il Registro dei Tumori

L'ASP di Catania si impegna ad istituirlo grazie ad una mozione approvata in consiglio comunale e partita dal lavoro di ricerca del dr. Gesualdo Floridia, la cui moglie è morta a causa di un tumore al cervello

(11 febbraio 2019)

Anche nel Comune di Caltagirone verrà attivato il Registro dei Tumori. L’ASP di Catania, infatti, si impegna ad istituirlo per tutti i paesi del Calatino grazie ad una mozione votata ed approvata in consiglio comunale, partita dal lavoro di ricerca del dottor Gesualdo Floridia, ispettore capo della polizia di stato in quiescenza. Quest’ultimo, dopo aver affrontato un periodo di malattia della propria consorte, poi deceduta a causa di un tumore al cervello, ha iniziato a documentarsi sull’incidenza e sull’aumento di tali malattie nella propria area geografica e, nel maggio del 2018, ha inviato a tutti i comuni del calatino e a molte associazioni le prime fasi dello studio, ottenendo un impegno concreto dalla segreteria sindacale infermieri professionale NurSind di Caltagirone e dal Comune di Caltagirone.

(GUARDA L’INTERVISTA AL DR. GESUALDO FLORIDIA)

Il registro dei tumori sarà utile pure per analizzare eventuali collegamenti tra la presenza del Mous e l’insorgere di diverse malattie tumorali. Come si evince dallo studio di Floridia, il territorio calatino presenta già diverse tipologie di inquinamento che peggiorano la qualità dell’aria, dell’acqua e degli alimenti, e a cui si aggiunge l’inquinamento elettromagnetico. Floridia fa sapere che “sta aumentando il numero di persone affette e/o decedute per tumori maligni, nelle zone del calatino” e che, confrontando i dati di tutte le province siciliane nell’anno 2015, “ben 3 capoluoghi della Sicilia orientale, centrale e occidentale, hanno un tasso di mortalità per tumore, per le donne tra i 45 e 54 anni, superiore a quella di Milano”.

Jessica Montemagno

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close